La candela significato religioso e simbolico, spirituale

Candela significato

Una candela non è solo una candela. Ha un significato sia simbolico che religioso. Scopriamo insieme la sua simbologia secondo teorie e filosofie.

Le candele piacciono, soprattutto quelle profumate con cui decoriamo casa, o quelle che si usano per i massaggi al corpo, ma sapevi che hanno un significato simbolico e anche religioso?

A dire il vero, hanno più di un significato a seconda della cultura e della religione. Scopriamoli insieme.

Cos’è la candela

È un cilindro di cera con uno stoppino chela attraversa in senso verticale, se ti utilizza per accenderla e farla bruciare. CI sono varie definizioni di candela, e le trovi qui.

Storia breve della candela

Ne facevano uso già gli antichi Romani, all’epoca, però, era costituita da un cordone di canapa immerso nella pece o altra cera animale ed erano utilizzate per l’illuminazione.

Le prime prove dell’uso delle candele come le conosciamo adesso risale all’VIII secolo. 

Erano fatte con la cera d’api, grasso animale, poi paraffina e stearina.

Fino al Diciannovesimo secolo furono, insieme alle lampade ad olio, il sistema di illuminazione utilizzato maggiormente nel Nord Europa. Con il tempo hanno iniziato ad essere utilizzate come candele votive, sulle torte come decorazione (compleanni) e anche come profumatori per i massaggi al corpo.

Candela significato

Inoltre, spesso facevano parte di riti magici e di protezione.

La candela significato religioso

Secondo una tradizione occidentale, quando nasce un bambino, deve essere accesa una candela (o meglio un cero) per proteggerlo dagli spiriti maligni, che sono associati all’oscurità (tenebre).

Ed è per questo che ci sarebbero le candeline sulla torta, per ripetere, anno dopo anno, questo rituale e rinvigorire la protezione.

Inoltre, nella religione cristiana, la candela rappresenta la luce di Dio (precisamente, la luce di Cristo), per questo le trovi sull’altare e nelle chiese.

Ancora, la candela simboleggia la luce divina, la luce della conoscenza che ci porta fuori dalle tenebre.

Il fuoco era legato alla leggenda di Prometeo, che scende sulla Terra e ne fa dono all’uomo, quindi la candela era considerata un dono divino.

Per qualcuno la candela simboleggia l’anima mentre la fiamma la preghiera che rivolgiamo a Dio.

In senso più ampio, i tre elementi della candela rappresenterebbero:

  • il corpo (la parte di cera)
  • la mente (lo stoppino)
  • la fiamma (l’anima)

Che significato ha accendere una candela?

Vengono accese in chiesa per ricordare i defunti e pregare per loro. Sono anche una testimonianza di fede. Ci sono diversi colori di queste candele e hanno significati differenti (vengono anche accese in momenti differenti).

Regalare una candela, di quelle che si tengono in casa (decorative) significa augurare alla persona la luce della speranza, il calore e le emozioni che la stessa e le sue fragranze sono in grado di evocare.

La candela: i quattro elementi

Secondo altre teorie e usanze, soprattutto magiche, la candela rappresenta i quattro elementi:

  • terra (cera)
  • fuoco (la fiamma)
  • aria (il fumo che si sviluppa)
  • acqua (la cera sciolta).

La Magia delle Candele

Nella magia Wicca le candele sono molto importanti perché vengono utilizzate durante rituali e per lanciare incantesimi. Trovi molti libri che ne parlano e che ti spiegano i vari rituali.

A secondo di ciò che vuoi ottenere devi utilizzare una particolare candela.

Più ampiamente, le candele sono gli strumenti più semplici da utilizzare negli incantesimi di magia. Grazie ad esse si possono stimolare la forza mentale, o fisica, la passione, ma anche proteggere da incidenti e disgrazie.

La candela veicola la magia e farla bruciare (accenderla e farla consumare) è un rituale.

Leggere il futuro con una candela

Sapevi che si può interpretare il futuro osservando la fiamma della candela? 

Secondo le scienze esoteriche, se mentre brucia (non devono esserci spostamenti d’aria che fanno piegare la fiamma) la fiamma si inclina verso destra ci sarà un cambiamento positivo.

Se la fiamma si inclina verso sinistra sarà un cambiamento negativo.

Puoi anche utilizzare la fiamma della candela, come un oracolo, per ottenere risposte.

Si fa così:

  • accendi una candela (a ogni giorno della settimana corrisponde un colore)
  • concentrati,
  • poni la domanda,
  • verifica la risposta:
    fiamma a destra Sì
    fiamma a sinistra No

Inoltre, se la fiamma della candela è molto allungata è segno che avrete successo e fortuna.

Se cerchi di spegnerla e si riaccende avrai una GRANDE fortuna.

Colore della candela da accendere in base al giorno:

  • Lunedì ==> argentata o bianca.
  • Martedì ==> rossa
  • Mercoledì ==> gialla
  • Giovedì ==> porpora (viola)
  • Venerdì ==> verde
  • Sabato ==> grigia
  • Domenica ==> arancione o dorata.

L’interpretazione dei movimenti della fiamma viene spesso chiamata “Il linguaggio delle candele”.

Candela significato

In conclusione

Molti usi e costumi in relazione alla candela dipendono dalla cultura che prendiamo in considerazione. Queste sono soltanto alcuni dei significati religiosi, simbolici, e spirituali della candela.

Che siate superstiziose, oppure no, che crediate in un Dio (le candele cambiano significato a seconda della religione), come puoi vedere spesso la candela è associata alla spiritualità.

Al di là di tutto, oggi le candele non sono più utilizzate per illuminare, abbiamo l’energia elettrica. La candela, ai tempi odierni, la trovi nelle case come oggetto d’arredo, o per il relax (usata durante la meditazione, mentre ti rilassi facendo un bagno, per gli incontri romantici).

Una delle linee di candele più conosciute e apprezzate, per le sue profumazioni, e la durata, è la Yankee Candle.

Candela Yankee Candle

Ci sono anche le candele per massaggi, una vera meraviglia che dona relax, e non solo. Le puoi trovare qui. Non hai ancora provato? Credimi, non sai cosa ti perdi. È davvero fantastico. 

like commenta condividi

#adv candela significato

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 3 Media: 5]
Marina Galatioto

Marina Galatioto

Marina Galatioto, autrice di molti romanzi pubblicati in self-publishing e con case editrici (che trovi su Amazon, anche in KU).
Blogger e social media manager ama scrivere e vedere sempre il lato positivo delle cose (il classico bicchiere mezzo pieno!)
Inguaribile ottimista, amante dei gatti e della lettura.

Lascia un commento lo leggerò con piacere