Cosa acquistare per il tuo prato sintetico: guida completa

prato sintetico

L’estate è il momento ideale per godersi il giardino e rilassarsi all’aperto. Se non hai ancora rinnovato il tuo spazio esterno, ecco alcune idee per trasformarlo e renderlo più confortevole  con il prato sintetico.

Il prato sintetico è una soluzione pratica ed esteticamente gradevole per chi desidera un giardino sempre verde e ben curato, senza il peso della manutenzione tradizionale. Tuttavia, prima di procedere con l’acquisto del materiale, è importante sapere quali prodotti e attrezzature saranno necessari per un risultato ottimale. In questo post, ti guideremo attraverso i passaggi fondamentali e ti mostreremo cosa acquistare per completare il tuo prato sintetico con successo.

1. Il prato sintetico

Prima di tutto, è essenziale scegliere il tipo di erba artificiale adatto alle tue esigenze. Considera fattori come l’utilizzo previsto del giardino, la presenza di animali domestici o bambini e le tue preferenze estetiche. Ricorda che esistono diversi modelli e altezze delle fibre, quindi è importante confrontare diverse opzioni prima di prendere una decisione.

prato sintetico

2. Bande di congiunzione per il prato sintetico

Le bande di congiunzione sono necessarie per unire i vari pezzi di erba sintetica in modo che il giardino appaia uniforme e privo di interruzioni visive. Assicurati di calcolare correttamente il numero di bande necessarie in base alle dimensioni del tuo spazio esterno e alla disposizione dei rotoli di erba artificiale. Puoi trovare l’erba sintetica anche di forma quadrata di varie dimensioni.

3. Telo di sottofondo

Il telo di sottofondo è fondamentale per garantire una posa corretta del prato sintetico e per proteggere il terreno sottostante dall’umidità e dalle erbacce. Questo strato aggiuntivo favorisce anche un drenaggio efficiente dell’acqua e assicura una base solida e stabile per l’erba artificiale.

prato sintetico

4. Picchetti o colla

Per fissare il prato sintetico al terreno, avrai bisogno di picchetti o di colla. I picchetti sono adatti per superfici morbide come terreno o sabbia, mentre la colla è ideale per superfici dure come cemento o piastrelle. Valuta attentamente il tipo di superficie su cui installerai il prato prima di scegliere il metodo di fissaggio più adatto.

5. Attrezzatura per la posa

Infine, assicurati di avere a disposizione i giusti strumenti per posare correttamente il tuo prato. Puoi informarti presso il negozio dove acquisti il prato, se intendi posarlo senza l’aiuto di un professionista.

6. Manutenzione prato sintetico

La manutenzione è essenziale per conservare l’aspetto e le prestazioni del tuo giardino artificiali al top. Anche se la cura di un prato sintetico richiede molto meno tempo ed energia rispetto a quella di un prato naturale, ci sono alcune misure di manutenzione che devono essere seguite per garantire la longevità e l’estetica del tuo prato artificiale. Ecco alcuni suggerimenti su come curare il tuo prato sintetico e mantenerlo in perfette condizioni.

Pulizia regolare

Una delle principali responsabilità nella manutenzione dell’erba sintetica è mantenerla pulita. Foglie cadute, rami e altri detriti possono accumularsi sulla superficie, offrendo un terreno fertile per la crescita di funghi e muffe. È importante rimuovere questi detriti regolarmente con una scopa a setole morbide o un soffiatore per foglie. Inoltre, lavare il prato con acqua può aiutare a rimuovere sporco e polvere accumulati.

Rimozione delle macchie

Le macchie possono apparire sul tuo prato sintetico a causa di agenti inquinanti come erba, cibo o feci di animali. Per rimuovere queste macchie, prepara una soluzione di acqua e sapone neutro e strofinare delicatamente l’area interessata con un panno o una spugna. Sciacquare con acqua fredda e lasciare asciugare. Per macchie più ostinate, si può utilizzare un detergente apposito per prato sintetico seguendo le istruzioni del produttore.

Mantenere le fibre in posizione verticale

Con il tempo, il calpestio e l’uso nostro prato sintetico possono causare l’appiattimento delle fibre. Per mantenerle in posizione verticale e garantire un aspetto naturale, è importante spazzolare il prato periodicamente con una spazzola a setole morbide. Spazzolare il prato nella direzione opposta al senso di posa delle fibre aiuterà a sollevarle ed evitare l’appiattimento.

prato sintetico

Controllare le congiunzioni e gli angoli

Le congiunzioni e gli angoli del prato sintetico possono subire usura nel tempo, soprattutto in aree ad alto traffico o esposizione agli agenti atmosferici. È importante ispezionare regolarmente queste aree e riparare eventuali danni per prevenire ulteriori problemi.

Dove comprare il prato sintetico

Lo trovi nei brico, soprattutto quando arriva la primavera, e puoi acquistarlo anche online. Di solito quelli che hanno i prezzi inferiori sono anche meno realistici e assomigliano di più alla plastica. Un buon prato sintetico sembrerà vero.

Leggi anche gli articoli in Orticoltura.

like commenta condividi

#adv

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]
Marina Galatioto

Marina Galatioto

Marina Galatioto, autrice di molti romanzi pubblicati in self-publishing e con case editrici (che trovi su Amazon, anche in KU).
Blogger e social media manager ama scrivere e vedere sempre il lato positivo delle cose (il classico bicchiere mezzo pieno!)
Inguaribile ottimista, amante dei gatti e della lettura.

Lascia un commento lo leggerò con piacere