Come aumentare le vendite in negozio

Come aumentare le vendite in un negozio

Hai un’attività commerciale? Ecco idee e suggerimenti per come aumentare le vendite in un negozio e avere un incasso maggiore.

Prima di entrare nel merito della questione vediamo alcuni dati statistici raccolti che posso aiutarti a dare un senso all’attività, ma anche evitarti di rimuginare chiedendoti se sei in linea o meno con gli altri esercenti.

Dati statistici

Pare che la percentuale di persone che comprano sia dal 20% al 40% di quelle che entrano. Ossia, se in un negozio entrano 100 persone quelle che acquistano vano dalle 20 alle 40. I negozi che hanno la percentuale più elevata sono i supermercati e quelli di prima necessità. Poi ci sono gli esercizi commerciali che vendono prodotti di elettronica. Nel mezzo ci sono tutte lealtre tipologie di negozi, compresi quelli diabbigliamento. La percentuale di persone che entra e acquista è più bassa nei negozi di lusso e fanalino di cosa sono le gallerie d’arte e i negozi d’antiquariato.

I giovani non sono interessati a cose come la filatelia, i libri antichi, i quadri d’autore da appendere in salotto.

Pensi che in internet vada meglio? La percentuale di persone che arrivano in un sito e-commerce e che poi acquistano si attesta tra il 2% e il 4% in generale.

Considerazioni generali

Non è facile per nessuno, soprattutto perché ci sono una quantità incredibile di negozi che si contendono la clientela. Quindi come migliorare la conversione? (ovvero la quantità di clienti che entra ed acquista) Vediamolo insieme.

Come aumentare le vendite in negozio

Ci sono tantissime strategie che si possono applicare per aumentare il numero di persone che entrano in negozio e anche il numero di quelle che acquistano. Di seguito le principali.

Gentilezza e cortesia

A volte ti passa la pazienza, a volte hai davanti una persona indecisa che ti fa perdere solo tempo, a volte le amiche elargiscono consigli che ti fanno perdere la vendita. Lo so. C’è di tutto, però gentilezza e cortesia si devono avere sempre, a prescindere. Si può dire quasi ogni cosa con la giusta genitlezza e cortesia. E alla lunga un atteggiamento simile paga.

La vetrina

È il tuo biglietto da visita. Le persone ci possono passare davanti e non essere per niente invogliate ad entrare, oppure essere tanto attratte da ciò che mostri da entrare per chiedere e anche acquistare.

Come aumentare le vendite in un negozio

Le vetrine devono essere accattivanti, devo attrarre l’attenzione, devono far fermare le persone a guardarle. Se non l’hai mai visto ti consiglio di guardare un film vecchissimo, del 1987, intitolato Mannequin. Un ragazzo ribalta le sorti di grandi magazzini soltanto con le sue vetrine piene di creatività e fantasia. Sembrerà banale, ma funziona davvero.

Se non sei in grado di creare vetrine che catturino l’attenzione rivolgiti a un’abile vetrinista, saranno soldi ben spesi. Non sottovalutare mai l’importanza di una vetrina. Serve a mostrare una parte di ciò che trovano all’interno.

I manichini

Sono un altro modo per vendere di più. Le persone, soprattutto le donne, amano vedere come indossa un particolare vestito, oppure una gonna, o un paio di pantaloni. Ti posso dire che i negozi che utilizzano molti manichini vendono di più. Per alcuni negozi che seguo come content creator, allestisco anche vetrine e manichini. Di solito appena vestiti devono essere svestiti perché i capi vengono acquistati in fretta.

E per me è una gran soddisfazione.

Utilizza i manichini per creare outfit in linea con le preferenze della tua clientela. Ho suggerito, per il negozio in questione, l’acquisto di alcuni stendini e manichini poco costosi, ma decisamente particolari ed eleganti. Te li mostro nelle foto qui sotto

Sia posizionati in vetrina che all’interno attirano l’attenzione perché insoliti ed estetici. Li hanno acquistati su Amazon, qui sotto ti metto le inserzioni, così puoi vedere quanto poco costano rispetto agli altri, nonostante siano carini e anche di buona qualità e stabilità.  

Ne hanno venduti migliaia, letteralmente, come puoi vedere i prezzi sono davvero contenuti, hanno un bell’aspetto e sono anche facilissimi da montare. 

La cassa

 Attorno alla cassa dovresti avere tanti piccoli oggetti, accessori, e altro (in base a ciò che vendi) che attirino l’attenzione dei clienti e li invoglino all’acquisto. Potrebbero essere dei calzini particolari, delle sciarpe che trovano soltanto da te, dei gadget. Insomma, cose di poco valore, che però potrebbero aggiungere tutti al loro acquisto.

Potrebber essere un profumo per capelli che spruzzi dopo essere andata a mangiare al ristorante per toglierti di dosso l’odore di fritto, o qualsiasi altra cosa che stimoli l’acquisto. In questo puoi prendere spunto dai grandi magazzini nei centri commerciali. Quando ti metti in fila per la cassa ci sono sempre stand con su di tutto e di più, merce che pagano pochi euro, ma moltiplicala per tutti gli acquisti.

Il senso è che se costa poco tutti la comprano senza badarci troppo, mentre per un oggetto costoso fanno più considerazioni.

Offri qualcosa di gratuito

Potrebbe essere un caffè, se hai la macchinetta, un cioccolatino, un buono sconto, un calzascarpe, qualsiasi cosa. le persone apprezzano questo genere di gesti. Li aiuterà a ricordarsi di te. 

Newsletter

Fatti dare la loro email in modo da poterli avvisare prontamente dei nuovi arrivi, così che possano arrivare in negozio e approfittare di saldi, sconti, offerte speciali e quant’altro.

Eventi

Organizza degli eventi in negozio. Potrebbero essere un’apertura serale solamente per i clienti abituali, una prevendita della collezione autunnale, la presentazione di un nuovo brand. In base a ciò che vendi ne puoi organizzare a piacere. 

Social Media

Utilizza i social più popolari (Facebook e Instagram) per farti conoscere. Pubblica foto della merce che vendi, augura il buongiorno, parla delle caratteristiche dei prodotti, dei vantaggi che portano. Non spingere la vendita, ma mostra l’utilità delle cose oppure il loro valore da un punto di vista estetico. Se non sai come fare le fotografie puoi imparare.

Come aumentare le vendite in un negozio social media

Se non hai idea di come iniziare o avere più followers per le tue pagine, che siano in target con il tuo prodotto, trova un content creator che sia disposto a gestire i tuoi social. Anche io sono una content creator e puio scrivermi a scriviallaredazione(@)gmail.com. Ovviamente si tratta di un lavoro vero e proprio che devi retribuire, ma credimi, aiuta moltissimo la vendita.

Metodi di pagamento

Più ne hai, meglio è, compresa la possibilità di rateizzare senza che debbano pagare degli interessi. Al giorno d’oggi ci sono metodi davvero validi quindi approfittane e cerca in tutti i modi di dare agevolazioni di servizio per semplificare l’acquisto.

Carte fedeltà e sconti

Molti negozi utilizzano le carte fedeltà (arrivati ad un tot di spesa si riceve un regalo oppure uno sconto), raccolte punti, cashback e sconti speciali. Trova il modo migliore per fidelizzare i tuoi clienti.

Che ne pensi di questi metodi su Come aumentare le vendite in negozio?

Leggi anche Rimanenze di magazzino cosa farne.

Seguici sui social.

like commenta condividi

#adv

 

 

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]
Marina Galatioto

Marina Galatioto

Marina Galatioto, autrice di molti romanzi pubblicati in self-publishing e con case editrici (che trovi su Amazon, anche in KU).
Blogger e social media manager ama scrivere e vedere sempre il lato positivo delle cose (il classico bicchiere mezzo pieno!)
Inguaribile ottimista, amante dei gatti e della lettura.

Articoli raccomandati

Lascia un commento lo leggerò con piacere