Cos’è Halloween, info e curiosità

Cos'è Halloween, info e curiosità

Cos’è Halloween? Una festa tradizionale che si celebra principalmente nei paesi di lingua inglese, ma negli ultimi decenni si è diffusa in molte altre parti del mondo. Si svolge ogni anno il 31 ottobre ed è caratterizzata da una serie di tradizioni e attività.

Questa celebrazione affonda le sue radici in tempi lontani e nella cultura celtica. Per i Celti, il nuovo anno iniziava il primo novembre, segnando la fine della stagione calda e l’inizio di quella fredda. Pertanto, organizzavano la festa più importante dell’anno il 31 ottobre. Era il Capodanno dedicato a Samhain, la divinità vista come signore della Morte e principe delle tenebre.

In questa notte, gli spiriti dei defunti potevano attraversare la barriera che separava il mondo dei vivi dal loro. Solitamente, questi spiriti passavano il tempo spaventando e scherzando. Per placarli, le persone cominciarono a lasciare cibo e latte fuori dalle proprie case. Il primo novembre era il giorno di Ognissanti, conosciuto in inglese come Hallows’ Day, e la vigilia era All Hallow’ Eve, che si trasformò in Hallows’ Even e infine in Halloween.

La Chiesa cattolica cercò di eliminare questa festa pagana insieme ad altre simili, istituendo la festa di Ognissanti il primo novembre e il Giorno dei morti il 2 novembre. Quindi, Cos’è Halloween?

Festa di Halloween negli Stati Uniti

La festa di Halloween è approdata in America intorno al 1845 con l’emigrazione degli Irlandesi che scappavano da una carestia devastante nel loro Paese. Portarono con loro le loro tradizioni, compresa quella di Halloween che, col tempo, ha perso il suo significato religioso per trasformarsi in una occasione di divertimento. Si stima che gli americani spendano quasi tre milioni di dollari per costumi, decorazioni e feste spettacolari.

Come festeggiare Halloween

Di solito per questa festa ci si traveste per avere un aspetto spettrale o quanto meno pauroso. Vanno per la maggiore i vampiri, i fantasmi, gli zombie, i mostri di ogni tipo, streghe e stregoni, demoni dell’inferno e simili. Gli adulti partecipano a feste in maschera organizzate in locali pubblici oppure si recano presso luoghi come Gardaland, il parco Tivoli di Copenhagen, Disneyland Paris, tanto per citarne alcuni, che vengono addobbati a tema.

C’è anche chi ama passare la serata in attrazioni spettrali, come quelle dei luna park, con case stregate e labirinti dell’orrore.

I bambini, oltre a partecipare a feste in maschera, vanno in giro per le strade (soprattutto all’estero) a fare Trick-or-treat, da noi meglio conosciuto come dolcetto o scherzetto. Travestiti con costumi adatti alla festa bussano alle porte e suonano ai campanelli chiedendo alle persone di donare loro delle caramelle altrimenti saranno oggetto di uno scherzo (ovviamente si parla di scherzi innocui).

Ci sono molto oggetti, animali e personaggi che per tradizione caratterizzano la festa di Halloween, vediamoli insieme.

La figlia di Jack O'Lantern fantasy romance

Le zucche e Jack O’Lantern

Inizialmente, per le lanterne di Halloween si usavano delle cipolle, ma quando gli irlandesi arrivarono in America, scoprirono che le zucche erano molto più adatte, ma perché c’era questa tradizione? Era ti racconto la storia.

Jack O’Lantern, conosciuto anche come “ne’er-do-well”, ovvero una persona che non riesce mai a fare la cosa giusta, era un fabbro astuto e sempre ubriaco che una sera incontrò il diavolo in persona in un pub.

Stingy Jack (così fu soprannominato) chiese al diavolo, che voleva portarlo all’inferno, di trasformarsi in una moneta per pagare il locandiere che gli aveva offerto da bere. Quando il diavolo acconsentì, Jack lo mise in tasca insieme a un crocifisso. Pur di essere liberato, il diavolo promise di non reclamare l’anima di Jack per dieci anni. Trascorso quel tempo, Jack si ritrovò nuovamente faccia a faccia con il diavolo. Stavolta Jack chiese al diavolo di esaudire un suo desiderio prima di di portarlo via. Il Diavolo acconsentì e salì su un albero per prendergli una mela.

Appena fu sull’albero, Jack incise un crocifisso sul tronco, costringendo il diavolo a rimanere sulla pianta. Pur di scendere il diavolo promise che non sarebbe mai tornato a reclamare la sua anima.

Arrivò però anche il momento di Jack, di morire, come accade a tutti. Si presentò alle porte del paradiso, ma non fu accolto, così provò a bussare alle porte dell’inferno, dal quale era però stato bandito. Stingy Jack si ritrovò dunque solo e al buio, senza sapere dove andare. Il diavolo impietosito gli diede una luce per illuminare il suo cammino, un tizzone ardente che Jack infilò in una rapa.

E come ti ho raccontato all’inizio, la rapa fu con il tempo sostituita da una zucca. Difatti è diventata tradizione intagliare le zucche e svuotarle per metterci dentro lumini e candele. In quanto a Jack O’Lantern fece la sua prima comparsa in un documento del 1751.

Ho scritto un romanzo intitolato “La figlia di Jack, un amore di fantasma”, disponibile su Amazon e anche con Kindle Unlimited. Questo romanzo paranormale si basa sulla leggenda di Jack O’Lantern, mescolando tradizioni, miti e immaginazione per raccontare una storia d’amore e di amicizia. Lo trovi qui.

Altre caratteristiche della festa di Halloween

Oltre ai travestimenti e i costumi si usa decorare la casa, sia esternamente che internamente, posizionare zucche in ogni dove, ma anche altri animali  e oggetti finti caratteristici come:

  • ragni e ragnatele,
  • scheletri e teschi,
  • tombe e zombie,
  • bare e vampiri, pippistrelli
  • fantasmi,
  • mummie,
  • occhi sanguinanti e dita mozzate,
  • streghe e simili.

Cos'è Halloween, info e curiosità

Come passare la serata se non vuoi uscire a festeggiare

Il modo più comune di passare la serata per chi non ha voglia di festeggiare, è di guardare film e leggere storie dell’orrore. Nei prossimi post te ne consiglierò alcuni sia famosi che non per una serata da brivido.

Inoltre ti darò alcune facili ricette per realizzare cupcake e dolcetti a tema e indicazioni su dove acquistare costumi di Halloween, o per come fare da te decorazioni poco costose per la gioia dei bambini.

A questo link trovi un libro per bambini che spiega meglio Cos’è Halloween con curiosità, disegni da ritagliare e colorare e molto altro.

Halloween per bambini la storia di Halloween

Leggi anche Curiosità sul mese di ottobre.

like commenta condividi

Cos’è Halloween #adv

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]
Marina Galatioto

Marina Galatioto

Marina Galatioto, autrice di molti romanzi pubblicati in self-publishing e con case editrici (che trovi su Amazon, anche in KU).
Blogger e social media manager ama scrivere e vedere sempre il lato positivo delle cose (il classico bicchiere mezzo pieno!)
Inguaribile ottimista, amante dei gatti e della lettura.

Articoli raccomandati

Lascia un commento lo leggerò con piacere